Escursioni Asinara - Sentiero della Memoria

Escursioni Asinara - Sentiero della Memoria
Escursioni Asinara - Sentiero della Memoria
 


Condividi su:

Proseguendo verso l’interno, con partenza dal Centro Visita posteriore al Palazzo Reale, inizia il Sentiero della Memoria, un percorso a ritroso nel tempo alla scoperta delle tracce umane antiche e recenti.
Si incontrano la villa del Direttore Sanitario, riconoscibile per un balcone sul fronte e per il tetto-terrazza, l’ex spaccio sanitario, la scuola, gli alloggi, il minuscolo ufficio postale.
Continuando oltre si raggiunge il complesso di Campo Faro, un piccolo insediamento penitenziario costituito da quattro edifici all’interno di una cinta muraria. All’esterno è presente la caserma agenti, ormai abbandonata. Nei pressi di Campo Faro è localizzato il piccolo cimitero degli italiani, che ospita le spoglie dei militari caduti all’Asinara nel 1916.
Il sentiero giunge sino a Campu Perdu, colonia penale a vocazione agricola. L’edificio più importante è il carcere quadrangolare con celle e spazi comuni disposti sui tre lati. Il colore prevalente è il bianco. Di fronte si trova la ex caserma degli agenti, un grosso edificio ad un piano e tetto a falde, in passato sede del deposito dei cereali.
Proseguendo sono individuabili le strutture destinate ad uso agricolo: la stalla, il deposito foraggio ed un’officina per fabbri. A Campu Perdu è inoltre possibile visitare le domus de janas, grotte o tombe prenuragiche, e l’Ossario Austroungarico, con la spoglie di oltre 5000 prigionieri della Prima Guerra Mondiale.

Le escursioni a piedi e in bicicletta sono vivamente sconsigliate nei mesi estivi a causa delle alte temperature e della mancanza d'ombra.

Lunghezza: 5.5 Km.
Dislivello: 28 m.
Tempo: 1h 30’
Ciclabilità: 100%