Escursioni Asinara - Sentiero del Castellaccio

Escursioni Asinara - Sentiero del Castellaccio
Escursioni Asinara - Sentiero del Castellaccio
 


Condividi su:

Proseguendo dal molo sulla strada cementata verso il carcere di Fornelli, ci si incammina per il Sentiero del Castellaccio, struttura medioevale diroccata che domina la piana e tutto lo stretto di Fornelli. Oltrepassato il carcere, la strada si snoda il leggera salita tra strutture dismesse dell’amministrazione carceraria: garitte, vecchie strutture sportive, alloggi per agenti, lavanderia, abbeveratoi.
Alla sommità della breve salita, dopo circa due chilometri dalla partenza, nei pressi del dosso che consente un’ampia visibilità su Cala Reale, si svolta a sinistra per una vecchia mulattiera, seguendo le indicazioni per il castello. Uno spiazzo con una sor-giva naturale, dopo circa un chilometro tra enormi piante di euforbia e calicotome spinosa, indica il parcheggio per biciclette e altri mezzi.
Da questo punto il sentiero si fa più impegnativo fino alla sommità della collina. La salita è un pò ripida ma piacevole ed è frequente in questo tratto l’incontro con le capre selvatiche e con numerosi branchi di muflone.
Si arriva al rudere del castello in mezz’ora dalla sorgiva e poi si ritorna sui propri passi. Dal Castellaccio la vista spazia dallo stretto di Fornelli, all’isola Piana, a Stintino e a tutta la penisola della Nurra. Nei giorni di visibilità è possibile apprezzare le strutture di difesa costiera realizzate nel periodo delle incursioni saracene, collegate con lo stesso Castellaccio.

Le escursioni a piedi e in bicicletta sono vivamente sconsigliate nei mesi estivi a causa delle alte temperature e della mancanza d'ombra.

Lunghezza: 8.3 Km.
Dislivello: 212 m.
Tempo: 2h 40’
Ciclabilità: 80%